Intervista a Fabio Basile, presidente A.N.I.C

  • Come ti chiami? Mi chiamo Fabio Basile.
  • Raccontaci in breve di te: Sono non vedente da quando ho 15 anni per causa di una patologia bruttissima la retinite pigmentosa. Sono un ragazzo come tanti che insieme ad altri non vedenti ed ipovedenti insoddisfatti dei servizi a noi dedicati abbiamo deciso di fondare una nostra associazione diversa e concreta e sono stato eletto Presidente nazionale, grazie alla loro fiducia oggi sono impegnato per dare dei risultati a tutti i disabili che hanno bisogno di un aiuto serio dal 2017.
  • Quali sono le difficoltà di una persona non vedente nella vita quotidiana? Muoversi e spostarsi è la difficoltà maggiore: andare al lavoro e superare gli ostacoli che quotidianamente si incontrano.
  • Ultimo film o libro letto: Titanic con Leonardo di Caprio e sono abbonato ad una rivista.
  • Quali sono gli oggetti indispensabili per te? Il mio bastone.
  • Il tuo odore preferito? Il profumo di ragù.
  • La tua persona preferita? Mia zia Luciana e la mia amica Laura.
  • Il rapporto con i mezzi di informazione? Ascolto tutte le mattina la rassegna stampa sul telegiornale e mi informo su internet.
  • 3 parole: Società, integrazione, disabilità cosa ne pensi: Una società è migliore se abbatte le proprie barriere, integrare lo sport aiuta ad abbattere certe barriere sulla disabilità e aiuta le persone ad accettare meglio loro stessi.
  • Progetti per il futuro? Aiutare la ricerca scientifica ad andare avanti nella speranza di poterci rivedere, sarò un illuso, ma io ci credo.
  • Un messaggio per tutte le persone : Fate una vita normale e accettatevi per quello che siete e andare avanti a testa alta.

 

Grazie mille Fabio

2018-10-16T14:41:49+00:00

Leave A Comment